Borsa: Europa in rosso, Milano -1,5% – Economia


(ANSA) – MILANO, 31 MAG – Le Borse europee peggiorano e
guardano a Wall Street con i futures su Wall Street in rosso. I
listini del Vecchio Continente mostrano nervosismo dopo che
Donald Trump ha ipotizzato di imporre i dazi al Messico. Sui
mercati pesano anche i dati negativi della manifattura cinese.
   
In lieve rialzo l’euro sul dollaro a 1,1142 a Londra.
   
L’indice d’area Stoxx 600 cede l’1,3%. In calo Francoforte e
Madrid (-1,8%), Milano (-1,6%), Parigi (-1,5%) e Londra (-1%).
   
Ad appesantire i listini il comparto dell’auto (-3,5%) e i
tecnologici (-1,7%).
   
A Piazza Affari è in forte calo Fca (-5,1%). Andamento
negativo anche per i titoli legati al petrolio con Tenaris
(-4%), Eni (-1,1%) e Saras (-0,4%). In rosso le banche con
Intesa (-2,7%), Ubi (-1,8%) e Unicredit (-1,2%). In positivo la
Juve (+1,5%), Leonardo (+1,1%), Mediaset (+1,4%) e Tim (+0,5%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA