Borsa: Milano poco mossa, in luce Azimut – Economia


(ANSA) – MILANO, 17 GIU – Piazza Affari comincia poco sopra
la parità (Ftse Mib +0,07%) con l’Europa, una settimana che vede
il presidente della Bce Mario Draghi impegnato a Sintra mentre
martedì e soprattutto mercoledì i mercati guardano al Fomc della
Fed non per un taglio dei tassi ma per le indicazioni sulla
politica monetaria, a poco più di una settimana dal possibile
incontro tra Donald Trump e Xi Jinping durante il G20. Le
pulizie in casa di Deutsche Bank aiutano insieme al calo dello
spread a 254 punti il risparmio gestito con Azimut (+1,47%) e
Banca Generali (+1,1%) e le banche con Bper (+0,76%). Bene nel
lusso Ferragamo (+0,68%) e Moncler (+1%), acquisti su Fca
(+0,9%), grazie alle ipotesi su possibili sviluppi con Renault,
e su Ferrari (+0,66%). La maglia nera va non a Recordati
(-2,92%) ma alla Juve (-3,41%) delusa dall’arrivo di Maurizio
Sarri mentre fuori dal paniere principale l’addio di Francesco
Totti alla fine non pesa sulla Roma (+1,59%). Da segnalare poi
Fincantieri (+1,07%) per l’intesa con Naval Group.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA