Consumi: divario spesa famiglie Nord-Sud – Economia


(ANSA) – ROMA, 25 MAG – Nel 2018 le famiglie lombarde hanno
speso in media 33.621 euro, ben 14mila in più di quelle
Calabresi. È quanto emerge da un approfondimento condotto
dall’Ufficio economico Confesercenti sui consumi delle famiglie
nelle regioni italiane.
La Calabria è la regione più in sofferenza con una spesa media
delle famiglie di 19.911 euro l’anno, quasi 5.800 euro in meno
della media nazionale (28.251). Ma è tutto il sud a mostrare,
consistentemente, budget familiari più ristretti del nord. Dopo
la Calabria, Sicilia (spesa media di 21.404 euro per nucleo
familiare) e la Basilicata (22.317 euro). Sotto i livelli
nazionali anche Campania (23.188 euro), Molise (23.250 euro),
Puglia e Sardegna (entrambe a 23.524 euro) e Abruzzo (23.704).
   
Anche l’Italia centrale segna il passo: in Marche e Umbria la
spesa è di circa 2mila euro inferiore alla media nazionale.
   
Meglio vanno il Lazio (29.790 euro all’anno) e soprattutto la
Toscana, che con 31.543 euro l’anno di spesa media è quarta tra
quelle che spendono di più.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA