Conte, flat tax in deficit? Progetto ancora non c’è – Economia


 “Non discuto adesso davanti ai giornalisti come si farà la flat tax: un progetto di flat tax non è ancora arrivato a Palazzo Chigi”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte risponde a chi, a margine di un evento in Campidoglio, gli chiede se sia favorevole a realizzare la flat tax in deficit, come propongono Lega e M5s.

Ancora oggi, il vicepremier leghista, Matteo Salvini ha rilanciato la Flat Tax, commentando le Considerazioni finali del Governatore. 

“La proposta della Lega di finanziare in deficit la flat tax – dicono autorevoli fonti parlamentari del Movimento 5 Stelle – ci trova favorevoli. A maggior ragione se, come apprendiamo, Tria già condivide questa idea: ben venga il regime fiscale al 15% per i redditi fino ai 65.000 euro”.

“Ci prendiamo ancora questi giorni ma sicuramente lunedì sarà la prima buona occasione per fare il punto della situazione – ha detto ancora Conte -: voglio parlare agli italiani. Questo è il governo del cambiamento, della chiarezza”.  “Dobbiamo massima chiarezza agli italiani”, aggiunge.

“Lunedì sarà la prima buona occasione per fare il punto della situazione – afferma il presidente del consiglio -. Voglio parlare agli italiani. Questo è il governo del cambiamento: ho sempre rivendicato un cambiamento nel senso della chiarezza di intenti rispetto ai programmi, sicurezza del cammino che sia strategico, che proceda in modo lungimirante e senza strappi. Dobbiamo afferrare queste premesse e queste condizioni per poter proseguire”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA