Numismatica, all’asta Collezione Zante – Economia


(ANSA) – TORINO, 30 MAG – Aste Bolaffi ha venduto il 100% dei
lotti della ‘Collezione Zante’, raccolta di monete del Regno di
Sardegna e del Regno d’Italia con rarità come il 20 lire emesso
nel 1860, a Bologna, nella transizione verso l’Unità d’Italia e
il 50 lire 1864 di Vittorio Emanuele II. I 250 esemplari
all’incanto sono stati battuti a Torino, dopo decine di rilanci,
prima della tradizionale asta numismatica in programma fino a
domani sera. Il realizzo totale ha superato i 2,3 milioni di
euro, diritti inclusi, tre volte la base d’asta.
   
“La raccolta è destinata a rimanere nella memoria
numismatica. Dimostra quanto la rarità e lo stato di
conservazione siano apprezzate, anche all’estero”, dice Gabriele
Tonello, responsabile Numismatica Bolaffi.
   
Hanno quadruplicato il prezzo i quattro valori in oro
dell’Aratrice del 1927, acquistata a 317 mila euro, e il 20
Lire, aggiudicato a 170.800 euro. Il 50 Lire, tra i top lot, è
stato venduto a 225.700 euro, e la rupia della Somalia italiana
è salita fino a 103.700 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA